Addestramento Cani e Corsi Educatore Cinofilo

Addestramento Cani Milano, Corso educatore cinofilo, Scuola per cani, Metodo Luca Meneghetti, metodi addestramento cane

Carica qui la foto del tuo cane
Le foto caricate verranno pubblicate QUI

News

Corso per diventare educatore cinofilo a Milano e Provincia

cn la partecipazione di

CORSO PER EDUCATORE CINOFILO
Corso abilitante per l’iscrizione all’esame e successiva iscrizione al
Registro Internazionale F.C.C.

Edizione di Gruppo Giugno 2015
per info: info@lucameneghetti.it

il corso può essere seguito anche nella formula “individuale”

PREMESSA

Lupus in Fabula ha ideato un percorso formativo per educatore cinofilo certificato FCC dedicato a chi vorrebbe abbinare alla propria passione per i cani una possibile professione. Proponiamo, quindi, la nostra esperienza per offrire un’opportunità concreta nel formare educatori cinofili professionali.

addestramento caniIl nostro obiettivo è quello di accompagnare l’allievo in un “viaggio” di conoscenza e competenza cinofila che gli permetta di acquisire gli strumenti indispensabili per interagire in modo corretto con l’universo canino e soprattutto sia esso stesso strumento divulgativo del benessere dell’ animale.

addestramento cani milanoMetteremo a disposizione cani di varia tipologia non addestrati per approcciarsi in maniera neutra e più efficiente all’analisi caratteriale. L’ulteriore vantaggio offerto da questo tipo di scelta è quello di applicare tecniche educative differenti e soprattutto di poter “lavorare” con cani non condizionati e acquisire quindi una competenza mirata.

L’ammissione al corso è subordinata ad un colloquio psico-attitudinale finalizzato a verificare l’attitudine dell’allievo alla frequenza del corso. L’addestramento non è fatto di filosofie ma di concretezza: carisma, calma, assertività, rispetto, sensibilità e intelligenza sono le doti indispensabili non per diventare, ma per essere un buon Educatore Cinofilo.

OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI DEL CORSO PER EDUCATORE CINOFILO

L’Educatore Cinofilo, al termine del percorso formativo, sarà in grado di:

– Assistere il futuro proprietario nella fase di pre-acquisto o adozione per la scelta del cucciolo più idoneo e curare il corretto inserimento i famiglia;

– Identificare i bisogni fisici, psicologici e sociali del cane e migliorare la conoscenza e la gestione responsabile del proprietario;

– Attuare interventi didattici finalizzati all’educazione, alla cura ed al benessere animale, nonché impartire insegnamenti mirati a favorire la convivenza e la relazione con il cane, il suo branco famiglia ed il contesto sociale;

addestramento cani milano lombardia

PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO

▪ Contratto formativo: presentazione del corso e definizione obiettivi, finalità ed esigenze dei discenti.
▪ Questionario cognitivo d’ingresso: verifica delle conoscenze e delle aspettative dei discenti
▪ Il ruolo dell’educatore cinofilo e la distinzione dalle altre figure professionali
▪ Il cane: origini e domesticazione
▪ I cani di razza, i meticci e i cani da canile
▪ Le memorie di razza
▪ Etogramma di specie e profili attitudinali delle diverse razze
▪ Etologia e Psicologia Canina
▪ Riconoscimento e analisi delle espressioni comportamentali e comunicative del cane: doti caratteriali, posture, rituali ed emozioni.
▪ Esercitazioni pratiche: analisi caratteriale di vari soggetti

addestramento cani milano 2 addestramento cani lombardia

▪ Conoscenze tecniche delle modalità di apprendimento animale
▪ Introduzione alle scienze cognitive animali: verso una teoria della mente
▪ Lavorare con le emozioni: l’arousal
▪ Il comportamento sociale del cane: comprendere il ruolo e lo status gerarchico Esercitazioni pratiche: leadership e dominanza
▪ Cenni di attività cinofile e metodiche di addestramento specifico divise per qualifiche
▪ Gli strumenti e le diverse tecniche educative: l’autoapprendimento (shaping), clicker training, l’adescamento (luring) e l’apprendimento meccanico
▪ Il corretto approccio con i cani: come costruire una buona relazione
▪ L’importanza del gioco: benessere psico-fisico del cane e miglioramento della relazione uomo-cane
▪ Il problem solving: giochi di attivazione mentale per cani
▪ Canali comunicativi: dai segnali calmanti agli esercizi di base

PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO

▪ L’educazione di base del cane e l’impostazione dei comandi: seduto, terra, resta, vieni, richiamo e la passeggiata strutturata.Esercitazioni pratiche, simulazioni e risoluzione di criticità
addestramento cani lombardia 5▪ La passeggiata e la condotta: distinzione ed esercitazione
▪ Educazione Urbana ed il CAE – Controllo dell’affidabilità e dell’equilibrio psichico per cani e padroni buoni cittadini
▪ Lo sviluppo comportamentale del cucciolo con particolare riferimento al periodo sensibile ed all’imprinting
▪ La gestione e l’educazione del cucciolo: come
affrontare i problemi pedagogici più comuni, gestire le eliminazioni inappropriate del cucciolo (e dell’adulto), la conduzione al guinzaglio, il richiamo e la gestione in libertà
▪ Controllo della calma, della frustrazione e delle risorse

educatore cinofilo▪L’ importanza della manipolazione, della socializzazione e del gioco
▪Problemi comportamentali e comportamenti problematici: distinzione ed analisi
▪Lo stress nel cane: tipologie e fattori scatenanti
▪Debriefing: verifica in itinere delle attività svolte e confronto sulle difficoltà incontrate
▪Gestione ed organizzazione di un centro cinofilo

▪ Approccio con il cliente, strutturare l’intervista e programmazione del percorso educativo
▪ Elaborazione delle schede didattiche utili al cliente: lavoro di gruppo
▪ Allevamento e selezione, rilievi genetici
▪ Fisiologia: il sistema nervoso centrale e periferico, i 5 sensi del cane, capacità percettivo-sensoriale nei cani
▪ Il movimento: studio morfo-funzionale nel cane
▪ Aspetti di sanità animale: la prevenzione (profilassi vaccinale/parassitaria), le zoonosi, nozioni di pronto soccorso (emorragie, colpo di calore, sindromi d’avvelenamento, traumatologia, dilatazione gastrica, intossicazioni alimentari)
▪ Alimentazione
▪ Cenni di medicina sportiva
▪ Etica professionale, e codice etico
▪ Normative e Regolamenti tecnici dei diversi settori e discipline cinofile
▪ Questionario cognitivo di uscita: valutazione post-corso delle conoscenze acquisite dal discente e del raggiungimento degli obiettivi
▪ Analisi del gradimento da parte del discente
▪ Esame finale

Per tutta la durata del corso sono previsti uno o più tutor per la gestione dei gruppi e il supporto del lavoro sul campo.

MODALITÀ’ DI PARTECIPAZIONE E SCADENZA ISCRIZIONI

L’iscrizione è prevista per un numero limitato di allievi (minimo 15 e massimo 25 persone) entro il 20.05.2015.
Il calendario per questa edizione di corso è:

dal 01 Giugno 2015 al 14 Giugno 2015
con i seguenti orari: dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00

La data d’esame verrà invece concordata con il gruppo dei discenti.

La quota di iscrizione include:

Materiale didattico
kit didattico (cartellina, blocco, penna..) kit tecnico (porta bocconi, guinzaglio…)
Attestato di qualifica (minimo 80% di presenza ed esame superato).

La quota non prevede: pasti e pernottamenti.

PROVA D’ESAME

Alla fine del corso l’allievo dovrà sostenere una prova d’esame il cui fine è quello di verificare le capacità educative acquisite. All’allievo verrà affidato un cane con il quale dovrà esibire il programma di educazione di base.
La valutazione sarà attenta alla capacità di gestione del cane, relazione con il cane, precisione di esecuzione degli esercizi tecnici.

SEDE DEL CORSO

Il corso avrà luogo presso la sede operativa del Centro Cinofilo Lupus in Fabula – Cascina Provvidenza – Inzago (MI)

TIROCINIO

Per accedere all’esame FCC è obbligatorio il tirocinio presso un Centro accreditato. Il Centro LUPUS IN FABULA offre questa opportunità agli allievi che decidono di seguire questo corso. Il lavoro fatto sul campo fornirà un’esperienza utile per poter completare i requisiti per la certificazione dei futuri formatori cinofili.

Agli allievi che hanno frequentato il corso di 1° livello avranno diritto allo sconto del 15% sulla quota del corso di 2° livello.

addestramento cani milano 3

Educatore Cinofilo FCC

Concorso cinofilo Milano Inzago

SFONDO BELLI E BRAVI 19-03-2015

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE

Modulo scheda di iscrizione

Concorso cinofilo Milano

REGOLAMENTO EVENTO

L’obiettivo principale del raduno boxer “Belli & Bravi” è quello di passare una bella giornata in compagnia di amici boxeristi e insieme ai boxer.
Un’altra finalità è quella di diffondere una corretta cultura cinofila al fine di migliorare il rapporto cane, conduttore e ambiente.

AMMISSIONI ED ESCLUSIONI:
Si possono iscrivere TUTTI i boxer con o senza pedigree, bianchi, fulvi e tigrati. Per motivi sanitari possono partecipare cani d’età superiore ai 3 mesi compiuti, muniti di regolare libretto sanitario e iscritti all’anagrafe canina.

ISCRIZIONE:
La quota d’iscrizione è di 15 euro per ogni cane da versare all’arrivo sul luogo dell’evento.
Parte del ricavato sarà devoluto all’associazione Rescue Boxer La Fenice.
È’ possibile effettuare la preiscrizione inviando una e-mail a: info@lucameneghetti.it
Indicare il nome del cane, sesso, mantello, data di nascita, tatuaggio/microchip, dati del proprietario, indirizzo, telefono ed e-mail.
All’arrivo sul posto i conduttori riceveranno un numero di gara progressivo.

SVOLGIMENTO DELLA GARA:
A partire dalle ore 10,00 avranno inizio sia le valutazioni morfologiche che quelle comportamentali.
Per quanto riguarda la valutazione morfologica verrà giudicata la struttura e il carattere del boxer, il punteggio sarà più alto nei soggetti che presentano gli elementi più vicini allo standard.
Giudice: Stefano Bartolini.
Per le valutazioni comportamentali saranno proposte ai vostri boxer delle piccole prove e a seconda di come verranno eseguite l’esperto assegnerà un punteggio più o meno alto.
Giudice: Luca Meneghetti.
Non è ammesso l’uso del guinzaglio estensibile.
Nel corso della giornata ci saranno anche dimostrazioni di boxer al lavoro.

PREMI:
Dato lo spirito della manifestazione, il premio ha un valore simbolico e può essere rappresentato da coppe, targhe o di altra natura.
Premiazioni finali:
– Premio vincitore assoluto del raduno “Belli & Bravi”. Verrà assegnato al boxer che otterrà il punteggio maggiore dalla somma di entrambe le prove (punteggio prova morfologica + punteggio prova comportamentale)
– Premio vincitore “Bellezza”. Verrà assegnato al boxer che otterrà il maggiore punteggio nella prova morfologica
– Premio vincitore “Bravura”. Verrà assegnato al boxer che otterrà il maggiore punteggio nella prova comportamentale
– Premio “Simpatia”
– Premio “miglior puppy”. Verrà assegnato al cucciolo che otterrà il miglior punteggio dalla somma di entrambe le prove.

GIUDIZI E SISTEMA DI VOTO:
La valutazione morfologica e caratteriale è affidata a Stefano Bartolini, presidente e giudice dell’Italian Boxer Club e allevatore di boxer con esperienza ventennale.
La valutazione comportamentale è affidata a Luca Meneghetti, educatore, istruttore cinofilo e figurante ufficiale ENCI.
A loro spetta il compito di assegnare giudizi e voti ai partecipanti.
Per ogni cane verranno fatte due votazioni: una per la bellezza e una per la bravura.
La somma dei voti decreterà il vincitore assoluto del raduno “Belli & Bravi”.
Ciascun cane non può vincere più di un premio.
Ricorda: non è detto che il boxer più bello sia anche il più bravo!

CASI DI SQUALIFICA:
Un cane può essere squalificato se:
– Si dimostra pericolosamente aggressivo.
– Viene condotto con collari elettrici, con punte o altri strumenti di conduzione/correzione ritenuti coercitivi ed offensivi del benessere del cane.
– Se il conduttore mette in atto comportamenti violenti nei confronti del cane oppure ha un atteggiamento irrispettoso e lesivo della dignità dei giudici o del comitato organizzatore.
La squalifica viene decisa dagli organizzatori della manifestazione.

GESTIONE DEL CANE:
Ciascun proprietario è civilmente e penalmente responsabile del proprio cane secondo quanto disposto dalle leggi vigenti.
L’organizzazione declina ogni responsabilità per qualsiasi danno dovuto ad una scorretta gestione del cane da parte del suo conduttore.
Ogni proprietario ha l’obbligo di raccogliere e gettare negli appositi cestini eventuali deiezioni del proprio cane.
Per informazioni e preiscrizioni: info@lucameneghetti.it 

Visit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On GooglePlus